Radio24 | Il Sole 24 ORE

Quando le toghe scioperano

Dunque, il primo luglio sarà sciopero dei magistrati. Un pezzo dello Stato che sciopera contro un altro. Scontro tra poteri. Quanto “possono” scioperare i magistrati? Su quali temi?

Dopo quattro astensioni – negli ultimi 8 anni – contro le riforme dell’ordinamento giudiziario, ora la quinta è contro i tagli previsti dalla manovra. Le toghe protestano, come molte altre categorie. Ma sono come le altre? Dall’altra parte, in quale altro modo potrebbero far sentire tutto il loro disappunto contro riduzioni “fino al 30%””, calcolano, soprattutto per gli stipendi dei più giovani? E perché poi, tutti potrebbero scioperare tranne loro? D’altro canto, però, uno sciopero non più in nome “dell’indipendenza e dell’autonomia della magistratura”, ma per lo stipendio, non riduce la fiducia dei cittadini verso la Giustizia?

Abbiamo girato queste domande al segretario dell’Anm, Giuseppe Cascini[audio:https://raffaellacalandra.blogradio24.ilsole24ore.com/wp-content/uploads/sites/111/2010/06/CASCINI-SCIOPERO.mp3|titles=CASCINI SCIOPERO].

Voi che ne pensate?