Radio24 | Il Sole 24 ORE

L “Inferno” della Costituzione

Un articolo, per la libertà di stampa. Un altro, a tutela della segretezza della comunicazione. Un articolo, per la libertà di associazione; un altro per quella personale. E’ l’equilibrio della nostra Costituzione, un viaggio – tra pesi e contrappesi – iniziato 63 anni fa. E chiamato, in genere, democrazia.

Il premier l’ha definita “un inferno”. E in effetti, Dante sottimise “color che son dannati”, alla rigida regola del contrappasso. Ma chi in vita aveva avuto allergia per le leggi, restava sempre nel limbo?