Radio24 | Il Sole 24 ORE

L Ultima cena dei boss

Ragù e pezzogne. Pasta al forno o carni argentine. Mozzarelle e caffé: il menu della camorra è servito.

L’ odore di piatti prelibati ha portato spesso fino al bunker di superlatitanti. E alla loro “Ultima Cena“, titolo del libro di Peppe Ruggiero (cliccare qui per ascoltare l’intervista e scorrere il menù) Cosa mangiano i boss e cosa ci fanno mangiare? Ruggiero ci fa sedere a tavola accanto a Di Lauro, che si faceva portare il suo pesce preferito da una pescheria di Scampia; o al sanguinario Setola, che voleva sempre avere la più prelibata carne argentina. E i loro peccati di gola li hanno consegnati alle forze dell’ordine. Ma oltre alle loro pancie, i boss – col cibo – rimpinguano anche le loro casse. Imponendo ad esempio i loro prodotti. Come ero riusciti a fare col caffé- per di più di pessima qualità- come è stato ricostruito in un’inchiesta, raccontata da Ruggiero. Ma all’odore di carne guasta, perché dopata o perché ambita dai boss, Ruggiero contrappone anche un menù dela legalità. A base di tutti quei prodotti, coltivati nelle terre sottratte alla malavita organizzata.

Condividi questo post