Radio24 | Il Sole 24 ORE

Al Jazeera e gli italiani “bunga bunga”

Few minutes ago, the Italian judge- Cristina Di Censo- has ordered italian prime minister, Silvio Berlusconi, to be tried….

Al Jazeera mi ha chiamato per un’intervista, ieri, dopo la notizia del processo disposto dal gip a carico del premier. L’hanno inserita anche loro tra le breaking news. Come noi. Tutto il mondo- compreso il network arabo per eccellenza – segue le vicende giudiziarie del nostro capo del Governo. Tutti sanno chi sia Ruby. Tutti cercano di capire cosa fossero questi parties, diventati accuse tali da mandare direttamente a giudizio il presidente del Consiglio.  Mentre dal settimo piano del palazzo di Giustizia di Milano, al telefono cercavo di spiegare in inglese i complessi meccanismi della giustizia nostrana, mi sembrava di sentire gli occhi del mondo sull’Italia. Mi sembrava di sentire l’incredulità, nelle loro parole, dall’altra parte del telefono- a migliaia di chilometri di distanza. Incredulità e ironia è anche quello che si percepisce, ascoltando il video del corrispondente da Roma di Al Jazeera, con le reazioni politiche alla notizia. Cosa resterà di tutto questo all’estero? Uno stereotipo in più- dopo la pizza, la pasta, il mandolino, il calcio, le belle donne e gli uomini conquistatori? Dopo “spaghetti-fressen” diventeremo italiani bunga-bunga?

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Ultimi commenti

I commenti sono chiusi