Radio24 | Il Sole 24 ORE

Valentina entra in carcere

Valentina entra in carcere. Con i suoi tratti inconfondibili. Con la sua frangetta impertinente. Con lo sguardo malizioso. Con le sue labbra seduttive. Valentina entra in carcere, col suo sogno. E con un obiettivo nobile: aiutare la sartoria di San Vittore. Dopo Palazzo Reale è nel IV raggio del più antico carcere milanese che si aprirà la mostra sulla più celebre creatura nata dalla matita di Guido Crepax, il celebre fumettista. Sagome a grandezza naturale popoleranno l’ala ora chiusa del penitenziario dal 19 novembre al 5 dicembre. Una mostra che è anche l’ultimo esempio dello sforzo di portare il mondo di fuori dentro il perimetro del carcere: il percorso infatti è aperto, proprio come ogni esposizione, al pubblico, sia pur con un protocollo preciso.

E le opere saranno in vendita: il ricavato andrà per metà a sostegno della sartoria delle detenute di San Vittore, un laboratorio nato nel ’92 dietro le sbarre per aiutare le detenute a reinserirsi. Per iscriversi, scrivere alla mail: crepax.sv@libero.it

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.